Cerca

Sanita': Zaia, in Veneto in un anno messi a posto i conti

Cronaca

Belluno, 13 giu. (Adnkronos) - ''C'e' forse qualcuno capace di pensare che una Regione come il Veneto possa trascurare un territorio fondamentale e particolarissimo come la montagna? Non esiste! Stiamo per portare a compimento una grande riforma della sanita' veneta, ma in questo cammino, incentrato sulla razionalizzazione, sui costi standard e sulla lotta alle liste d'attesa, le specificita' della montagna, della laguna e del Polesine troveranno le giuste risposte''. Lo ha detto il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, inaugurando oggi all'ospedale San Martino di Belluno i rinnovati reparti di Anestesia e Rianimazione e di Gastroenterologia ed incontrando invitati a giornalisti alla presenza di numerose autorita', tra le quali il Vescovo Antonio Andrich (che ha benedetto personalmente le nuove strutture) il sindaco Antonio Prade, il presidente della provincia Gianpaolo Bottacin, il vicepresidente del Consiglio regionale Matteo Toscani, il Prefetto Maria Laura Simonetti ed il Questore Luigi Vita, il direttore generale dell'Ulss Antonio Compostella.

Zaia ha colto l'occasione per fare il punto sul cammino delle riforme in sanita' avviate in poco piu' di un anno dalla sua Giunta. ''Come si fa quando si entra in un'azienda nuova - ha detto Zaia - abbiamo iniziato accendendo la luce, guardando dentro a pregi e difetti del sistema e redigendo un libro bianco; poi abbiamo affrontato la questione dei conti: abbiamo risolto con il ministero il problema del miliardo 312 milioni di ammortamenti non sterilizzati, ottenendo una rateizzazione che ci consentira' ogni anno di dare sostegno agli investimenti nelle nostre Ullss; abbiamo portato anche avanti un grande lavoro di squadra sui conti del 2010, riuscendo a chiudere con un attivo di 12,5 milioni di euro, contro passivi che negli anni precedenti oscillavano tra 80 e 180 milioni. Nel frattempo abbiamo lavorato al nuovo Piano Socio Sanitario, che manca da 16 anni, e che presenteremo a breve, appena concluso il confronto con tutti gli stakeholders del settore''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog