Cerca

Referendum: Martella (Pd), anche in Veneto onda lunga contro il governo

Politica

Venezia, 13 giu. - (Adnkronos) - ''Se per il Veneto la principale posta in gioco del referendum era legata al nucleare, la risposta dei cittadini alle imposizioni del governo e' stata inequivocabile: in questo territorio non ci sara' mai spazio per una centrale. Ma il risultato che si e' registrato nella nostra regione ha anche un forte significato politico, perche' per la prima volta il Veneto lancia un segnale di rottura nei confronti del centrodestra e in particolare della Lega''. Questo il commento del parlamentare del Partito Democratico, Andrea Martella, sui risultati del referendum in Veneto.

''Anche se il presidente Zaia, che ha fatto da testimonial ai quattro si', cerchera' di rivendicare parte dei meriti per il raggiungimento del quorum, e' infatti innegabile che Bossi si sia messo di traverso in tutti i modi per impedire questo successo a livello nazionale e soprattutto nel nord del Paese- spiega - Dunque anche in Veneto arriva quell'onda lunga destinata a dare una spallata al governo Berlusconi, che a questo punto deve prendere atto della propria disfatta dando le dimissioni''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog