Cerca

Referendum: Di Pietro, non e' spallata a governo ma vittoria degli italiani

Politica

Roma, 13 giu. - (Adnkronos) - "Non e' un referendum che serve a dare una spallata. La spallata si da' spiegando cio' che si vuole fare che non criticando cio' che non hanno fatto quelli del centrodestra". Lo ha detto il leader di Italia dei valori Antonio Di Pietro incontrando i giornalisti nella sede del partito dopo i primi dati relativi all'esito del referendum.

L'ex pm mette in guardia dal rischio di una corsa ad intestarsi questa vittoria e ricorda: "Invece di fare a gara per mettere il cappello sull'esito di questo referendum (perche' allora dovrei ricordare che quando eravamo da soli a raccogliere le firme tutti ci deridevano...), lavoriamo a costruire una alternativa credibile".

Per Antonio Di Pietro inoltre questi referendum hanno visto la partecipazione "di tanti cittadini, di destra, di centro e di sinistra: e' la vittoria degli italiani. E cio' dimostra che gli elettori, quando li si mobilita su temi concreti, rispondono e reagiscono. Ma a me -conclude- compete il dovere di proporre un'alternativa credibile al governo Berlusconi: e mi voglio qualificare per quelle che di meglio so fare io, e non in odio a Berlusconi" conclude, rivendicando una sorta di addio allo stile aggressivo del 'Di Pietro prima maniera'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog