Cerca

Lucca: approffitta referendum per rubare, fermata

Cronaca

Lucca, 13 giu. - (Adnkronos) - Voleva approfittare dell'assenza delle persone impegnate a votare per i referendum per rubare negli appartamenti. Questo il sospetto per cui gli agenti di polizia in abiti borghesi hanno fermato una donna di origine romena di 25 anni, ospite del campo nomadi di Torre del Lago, e l'hanno portata al commissariato di Viareggio. Dagli accertamenti e' poi emerso che la giovane aveva in pendenza tre ordini di custodia cautelare dal 2004 per furti in varie zone d'italia. La donna e' stata quindi condotta nel carcere di Pisa.

Ieri pomeriggio gli uomini del Commissariato di Forte dei Marmi hanno ricevuto la segnalazione che, con ogni probabilita', era in atto un furto in una delle villette che costellano Marina di Pietrasanta. Qualcuno aveva visto un individuo che stava cercando di forzare una finestra di una villa, protetto dalle siepi che circondano il giardino. La volante in servizio si e' precipitata sul posto e gli Agenti hanno sorpreso e bloccato un individuo che stava uscendo da una finestra che era stata forzata.

Dopo un controllo e' stata trovata una borsa nella quale erano stati riposti tre computers e un orologio di valore. Sono stati rinvenuti anche due grossi cacciaviti usati per l'effrazione. L'uomo e' stato arrestato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog