Cerca

Toscana: Commissione regionale Pari opportunita' su lavoro part-time (3)

Cronaca

(Adnkronos) - ''In realta' - ha sottolineato la presidente della commissione - gli strumenti di conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro sono moltissimi e non si esauriscono nel part-time anzi. Forse occorrerebbe rifinanziare la legge 53 del 2000 e sperimentare nuove forme di conciliazione per un lavoro piu' flessibile, tanto nel pubblico che nel privato. Ovviamente - ha concluso Pettinati - siamo consapevoli che quella del lavoro a tempo parziale e' la misura di conciliazione prevalente''.

Ad aprire i lavori della tavola rotonda, Angela Notaro vicepresidente della Commissione pari opportunita': ''Il tema del lavoro al femminile e' uno dei punti focali della nostra attivita', non a caso abbiamo dedicato un gruppo di lavoro in questo senso''. ''E l'occupazione - ha continuato Notaro - e' questione centrale per il raggiungimento dell'autonomia economica, preludio a quella personale''.

Ai lavori hanno partecipato, tra gli altri, Marina Capponi avvocato giuslavorista, Marilena Rizzo presidente della sezione Lavoro Tribunale di Firenze, Maria Luisa Vallauri Universita' degli Studi di Firenze, Mauro Montini avvocato giuslavorista, Maria Grazia Maestrelli consigliera di parita' Provincia di Firenze, Elena Cherubini responsabile coordinamento donne CGIL Firenze, Silvia Russo responsabile coordinamento regionale donne CISL, Sandra Vannini responsabile coordinamento pari opportunita' UIL Toscana. Il coordinamento e' stato invece affidato a Wanda Pezzi consigliera di Parita' della Toscana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog