Cerca

Caso Yara: pm, cerchiamo un assassino, branco e' ipotesi demenziale

Cronaca

Milano, 13 giu. (Adnkronos) - Un solo assassino, nessun branco. Le indagini sull'omicidio della 13enne Yara Gambirasio procedono su un binario preciso, anche se la cautela e' d'obbligo. "Cerchiamo un assassino", spiega all'Adnkronos il pm Letizia Ruggeri, titolare dell'inchiesta dallo scorso 26 novembre, giorno della scomparsa della giovane promessa della ginnastica ritmica. "Probabilmente e' un singolo, sicuramente non e' un branco", precisa.

Impegnata da oltre cinque mesi tra interrogatori, analisi tecniche e vertici con le forze dell'ordine, il pubblico ministero risponde con gentilezza ma senza esitazioni: "L'ipotesi del branco e' una cavolata, e' demenziale". Una teoria "solo giornalistica, nessuno fa questa ipotesi", sottolinea. Il pm conferma che sul guanto di Yara sono stati trovati due dna, uno maschile e uno femminile, ma ricorda "che non si sa a chi appartengono e che potrebbero non avere nulla a che fare con l'assassino". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog