Cerca

Industria: Unioncamere Piemonte, export +16,2% primi tre mesi

Economia

Torino, 13 giu. - (Adnkronos) -Nei primi 3 mesi dell'anno, il valore delle esportazioni piemontesi ha raggiunto i 9,2 miliardi di euro, registrando un incremento del 16,2% rispetto allo stesso periodo del 2010, con una performance che risulta inferiore alla media nazionale (+18,4%) e consolida il Piemonte al quartoposto tra le regioni esportatrici, con una quota del 10,2% dell'export nazionale.

''A conferma delle nostre aspettative piu' ottimistiche continua, anche nel primo trimestre dell'anno la crescita delle esportazioni piemontesi, un risultato particolarmente incoraggiante, considerato il fatto che si tratta di una variazione calcolata su un dato, quello del primo trimestre dello scorso anno, gia' in crescita - ha commentato il presidente di Unioncamere Piemonte Ferruccio Dardanello - ora l'auspicio e' che, a fianco della domanda internazionale, possa ripartire nei prossimi mesi anche la domanda del mercato interno, in modo da favorire uno sviluppo piu' equilibrato dell'economia regionale''.

Nel dettaglio, il settore dei mezzi di trasporto, che genera circa un quarto dell'export complessivo, ha registrato un incremento del 3%, dovuto all'aumento delle vendite di componenti autoveicolari (+11,8%) che compensa la decrescita delle esportazioni di autoveicoli (-10,0%), mentre il secondo comparto per importanza, quello della meccanica ha messo a segno un +17,1%, superiore alla media regionale. Ottime performance anche per le esportazioni di metalli e prodotti in metallo (+30,9%) e di prodotti tessili e dell'abbigliamento (+19,8%), mentre la crescita dell'export di prodotti alimentari risulta meno sostenuta, pari al +7,8%. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog