Cerca

Referendum: Zaia, ho votato quattro si' ma non per una spallata (3)

Politica

(Adnkronos) - A Repubblica Tv, il governatore del Veneto Luca Zaia 'spiega' quindi la posizione del Senatur: ''Umberto Bossi ha voluto giustamente sottolineare un aspetto fondamentale e cioe' che si e' voluto dare una politicizzazione a un referendum che, di fatto per tutti quei cittadini che hanno fatto il quorum erano questiti 'per la comunita''. Capisco la posizione di Bossi che e' quella di dire che nascevano comunque da una forte politicizzazione, e soprattutto oggi si vuol dare a questi referendum un contenuto politico a mo' di spallata che non hanno. La spallata l'hanno data i cittadini quando sono andati a votare a Milano nelle ultime amministrative, ma non con questi referendum. Io non sono andato a votare pensando alla spallata''.

Sul fronte dell'allenza di Governo, Zaia sottolinea quindi: ''io non mi occupo del governo, ma del Veneto. Noi abbiamo un contratto fatto prima che con Berlusconi con i cittadini nel 2008 nel quale ci siamo impegnati in una serie di riforme che stiamo tentando di fare, tra le quali quella fiscale. E, ha ragione il ministro Calderoli quando dice 'siamo stufi di prendere sberle', perche' e' anche vero che il 2013 e' dietro l'angolo, e quindi io spero che ci sia un' agenda di lavori che metta 'i puntini sulle i' a tutte queste riforme che abbiamo promesso ai cittadini e che dovremo assolutamente fare, come e' nello stile della Lega''.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog