Cerca

Toscana: Ceccobao replica a Udc, nessuna infrastruttura e' di serie B (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Per sgombrare il campo da ulteriori equivoci e fare chiarezza sui termini tecnici utilizzati negli allegati al Piano di integrazione dell'Accordo Stato-Regione sulle opere pubbliche, Ceccobao specifica che: - la prima tabella intitolata ''Priorita' immediate di finanziamento'', comprende quelle opere che sono immediatamente finanziabili, cioe' presentano livelli di progettazione piu' avanzati e particolari urgenze. Vi sono compresi, tra gli altri, gli interventi di mitigazione dei danni ambientali fatti durante i lavori la realizzazione della tratta ferroviaria ad alta velocita' Firenze-Bologna (gia' previsti dall'Addendum 2007), quelli per la realizzazione del nodo fiorentino dell'alta velocita' (gia' finanziati) o il completamento dei due lotti della Grosseto-Siena, necessari per terminare un tratto significativo della E78 sul territorio toscano. - la seconda tabella, con le ''Ulteriori priorita' di finanziamento'', raccoglie altri interventi ritenuti comunque prioritari, ma che presentano un livello di progettazione non altrettanto avanzato.

"Carraresi - conclude l'assessore - non es prime un'idea strategica dello sviluppo toscano e per questo vorrebbe sfruttare un localismo involutivo che di certo non aiuta lo sviluppo. L'intesa con il Governo e' stata gia' approvata dal Consiglio regionale, dove sono state accolte mozioni ed integrazioni al testo presentato. Le sue mi sembrano speculazioni all'insegna di quel campanilismo che e' il limite storico della Toscana. Adesso c'e' bisogno di un lavoro comune ed invito il consigliere Carraresi a lavorare con noi perche' il Governo rispettati i tempi e gli impegni finanziari previsti". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog