Cerca

Referendum: Nieri (Sel), la sconfitta investe centrodestra a tutti i livelli

Politica

Roma 13 giu. - (Adnkronos) - "Dal Paese arriva un altro inequivocabile segnale di insofferenza verso le scelte di un Governo sempre piu' screditato". Lo ha dichiarato Luigi Nieri, capogruppo di Sinistra Ecologia Liberta' nel consiglio regionale del Lazio.

"Il tentativo di imporre in modo autoritario scelte dannose, come la privatizzazione dell'acqua, il ritorno del nucleare e una giustizia di classe, si e' infranto contro la volonta' popolare. Una bocciatura - ha proseguito Nerli - severa del centrodestra, che ha cercato in tutti i modi, utilizzando anche espedienti legislativi, di impedire la consultazione. I cittadini hanno dimostrato di non condividere le politiche portanti del centrodestra in materia di giustizia, energia, ambiente e beni comuni. Un verdetto che, dunque, investe il centrodestra a tutti i livelli''.

''Tra le tante indicazioni che emergono dal risultato del referendum vi e' un bocciatura inequivocabile della stagione delle privatizzazioni e della scelta di cedere ai privati pezzi di beni che appartengono alla collettivita'. Si tratta - conclude Nieri - di un dato da cui non si puo' piu' prescindere. Bisogna ripensare l'intero sistema dei servizi pubblici, a partire da Acea e dalla presenza dei privati nella gestione del servizio idrico''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog