Cerca

Napoli: incidente via Petrarca, un'associazione in ricordo delle tre giovani vittime

Cronaca

Napoli, 13 giu. - (Adnkronos) - Una petizione rivolta alle autorita' competenti per una maggiore sicurezza e il continuo controllo del territorio metropolitano. E' la prima iniziativa concreta dell'''Associazione XV Maggio MMXI'' costituita nel ricordo di Gianmaria De Gregorio, Gianluca del Torto e Oliviero Russo, i tre 19enni morti lo scorso mese a Napoli nello spaventoso incidente di via Petrarca. Un'associazione che coglie la sua specificita' nel non essere calata dall'alto dell'eta' adulta e di grande valore anche per chi genitore non e': questa volta sono i ragazzi a impugnare e condurre l'iniziativa, dandosi regole, tempi, scopi e modalita' elencati nello statuto con disciplina e precisione.

Non solo un modo per non dimenticare il tragico volo di Posillipo dell'auto nella quale si e' spezzata la vita dei tre diciannovenni: ''Questa Associazione - spiegano i fondatori - rappresenta infatti anche una vera e propria presa di coscienza dei limiti di tutta una generazione cresciuta nella stagione del web e del globale, un mondo dove tutto sembra facile, possibile e accessibile. A un mese da quel terribile giorno gli amici di Giammi, Gianlu e Olli non ci stanno a sentirsi considerati e trattati come una gioventu' bruciata dalla poverta' di valori e danno quindi un seguito agli intenti pronunciati durante il funerale nella chiesa del Sacro Cuore con questa associazione no profit, ispirata a principi di sviluppo, solidarieta' e cooperazione sociale nel mondo giovanile (in coda al comunicato gli scopi dell'associazione)''.

Nella petizione, indirizzata a sindaco, assessore alla Sicurezza, prefetto, questore e comandante del Reparto Territoriale dell'Arma dei Carabinieri, si chiede ''un maggiore e continuo controllo nell'arco delle 24 ore nelle strade e quartieri della citta' sempre piu' colpiti da violenze e sopraffazioni e di dare al piu' presto seguito concreto alla suddetta''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog