Cerca

Referendum: Russo (Idv), spezzato legame premier con italiani

Politica

Firenze, 13 giu. - (Adnkronos) - ''La partecipazione della cittadinanza al referendum e' un chiaro segno che l'invito ad astenersi fatto da Berlusconi non e' valso a niente e che, quel legame privilegiato che ha sempre vantato di avere con gli italiani e', purtroppo per lui, venuto meno''. Questo il commento di Rudi Russo, consigliere regionale toscano e coordinatore nazionale dei giovani Idv, alla notizia del raggiungimento del quorum.

''Questa spaccatura - continua Russo - offre uno spiraglio di luce per il futuro politico del paese. Una boccata di ossigeno per tutte quelle forze di centro sinistra che, insieme ai movimenti nati spontaneamente dalla societa' civile, hanno portato la cittadinanza al voto e che, dopo i ballottaggi di Napoli e Milano si fanno portavoce di una politica fatta col cuore che arriva al cuore della gente''.

''Un ringraziamento - sottolinea Rudi Russo - particolare va dedicato ai giovani dell'Italia dei Valori in Toscana: un esercito di volontari che, con dedizione e costanza hanno raccolto le firme per il referendum e che hanno permesso il voto di migliaia di studenti fuori sede grazie ad uno sforzo organizzativo che fa ben sperare che una politica buona esiste; che lo stato di salute dei partiti e' forte, in barba a chi continua a urlare la loro morte. I dati toscani dell'affluenza ai seggi (ovvero il 63,5%) dimostrano che e' stato fatto un ottimo lavoro e che la rinascita civile e' finalmente alle porte''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog