Cerca

Referendum: D'Alema, da urne larghissima e netta sfiducia al Governo

Politica

Bologna, 13 giu. - (Adnkronos) - "Credo che il Paese abbia ormai parlato ripetutamente con grande chiarezza. Il referendum non e' un voto politico ma assume il significato di seconda tappa dopo il voto amministrativo, il Paese chiede un profondo cambiamento ed esprime una larghissima sfiducia dell'attuale assetto politico". Cosi' l'esponente del Pd Massimo D'Alema, da Bologna, legge il risultato della consultazione referendaria che vede stravincere i 4 'si'' sostenuti dall'opposizione.

"Si calcola che l'annuncio del presidente del Consiglio a non votare ha fatto aumentare di 7 punti la volonta' di votare: quindi e' difficile che gli italiani potessero votargli una sfiducia piu' netta di questa" ribadisce D'Alema che parla di risultato "straordinario" anche in merito alla partecipazione. "Gli italiani - sottolinea - si sono reimpadroniti di uno strumento fondamentale come il referendum che pareva aver perso significato e valore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog