Cerca

Piemonte: in primi 3 mesi 2011 export +16,2%, bene metalli, tessile e meccanica (2)

Economia

(Adnkronos/Labitalia) - E' importante sottolineare l'ottima performance delle esportazioni verso i Paesi extra-Ue, in special modo quelli a piu' alta potenzialita' di crescita, che rappresentano un investimento per il nostro futuro. Come piu' volte ribadito, l'auspicio e' che, a fianco della domanda internazionale, possa ripartire nei prossimi mesi anche la domanda del mercato interno, in modo da favorire uno sviluppo piu' equilibrato dell'economia regionale".

Tra i comparti, il settore dei mezzi di trasporto, che genera circa un quarto dell'export complessivo, ha registrato un incrementodel 3%, dovuto all'aumento delle vendite di componenti autoveicolari (+11,8%) che compensa la decrescita delle esportazioni di autoveicoli (-10,0%), mentre il secondo comparto per importanza, quello della meccanica (cui spetta circa un quinto delle esportazioni piemontesi), ha messo a segno un risultato (+17,1%) superiore alla media regionale. Si registrano ottime performance anche per le esportazioni di metalli e prodotti in metallo (+30,9%) e di prodotti tessili e dell'abbigliamento (+19,8%), mentre la crescita dell'export di prodotti alimentari (+7,8%) risulta meno sostenuta.

Per quanto riguarda i mercati di sbocco delle merci piemontesi, il bacino dell'Ue 27 ha attratto il 63,7% dell'export regionale, contro il 36,3% dei Paesi extracomunitari. La crescita e' risultata piu' intensa per le esportazioni dirette ai partner extra-Ue 27 (+21,5%) e meno sostenuta per quelle destinate ai Paesi Ue (+13,4%). 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog