Cerca

Toscana: Carraresi (Udc) replica a Ceccobao su infrastrutture

Cronaca

Firenze, 13 giu. - (Adnkronos) - ''Capisco le difficolta' dell'assessore Ceccobao nel giustificare le tabelle allegate alla proposta di integrazione all'atto aggiuntivo sottoscritto dalla Regione Toscana e dal Governo il 22 gennaio 2010, ulteriore aggiornamento della precedente Intesa Quadro sottoscritta sempre da Regione Toscana e Governo nazionale il lontano 18 aprile 2003. Ma le mie affermazioni derivano da dati contenuti in documenti approvati dalla Giunta regionale. In particolare da un articolo (il 4, dal titolo ''Priorita' per i finanziamenti pubblici'') che contiene l'elenco delle priorita' immediate di finanziamento a carico pubblico da reperire, seguito da un altro elenco, altrettanto parziale, delle ''ulteriori priorita' di finanziamento''. In pratica la spesa per le infrastrutture necessarie ammonterebbe a quasi 13 miliardi di euro ma, visto che e' impensabile trovare tutti quei soldi, vengono individuati quegli interventi che o sono in parte gia' finanziati o per i quali si faranno tutte le pressioni possibile perche' alla fine ci sia un impegno concreto da parte del Governo''. Cosi', in una nota, il consigliere regionale dell'Udc Marco Carraresi replica all'assessore regionale Luca Ceccobao.

''Da qui due elenchi ''ridotti'' con le ''urgenze'' per le quali la Regione batte cassa al Governo: il primo di quelle ''immediate'' per 1749 milioni di euro; il secondo per le ''ulteriori priorita''' di 1896 milioni di euro. Insomma 3 miliardi e mezzo soltanto rispetto a quelli effettivamente necessari. Nel primo elenco delle opere ''prescelte'' quasi tutte le province della Toscana sono prese in considerazione''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog