Cerca

Lavoro: Uil Piemonte, a maggio +13,4% richiesta di ammortizzatori sociali

Economia

Torino, 13 giu. - (Adnkronos) - Cresce in Piemonte ladomanda di ammortizzatori sociali. Secondo il 29esimo rapporto sull'andamento della cassa integrazione nelle regioni e nelle province italiane reso noto dalla Uil, in Piemonte a maggio la domanda ha registrato un aumento del 13,4% rispetto ad aprile, un datopeggioredi quello nazionale che si assesta sul +12,1%.

Le ore di cassa integrazione ordinaria, straordinaria e in deroga autorizzate in Piemonte nel mese di maggio ammontano a 22.148.529: +54,1% di cig, +82,1% di cigs e -73,1% di quella in deroga. E' aumentato, di conseguenza, anche il numero dei potenziali cassintegrati piemontesi, che sale a 130.285 dai 114.933 di aprile 2011. In valori assoluti la provincia di Torino detiene il primato per il piu' alto numero di ore richieste (17milioni), mentre il Piemonte e' tra le Regioni che hanno richiesto il maggior numero di ore (22.1 milioni).

''Anche i dati di maggio -commenta Gianni Cortese, segretario della Uil delPiemonte - mostrano che il sistema produttivo non e' ancora nelle condizioni di incidere favorevolmente sull'occupazione e di ridurre stabilmente il ricorso agli ammortizzatori sociali. Bisogna operare per un efficace incontro tra domanda ed offerta di lavoro, utilizzando lo strumento dell'apprendistato, che puo' garantire una formazione adeguata dei giovani''

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog