Cerca

Referendum: presidente Umbria, regione con partecipazione oltre media nazionale

Politica

Perugia, 13 giu. (Adnkronos) - ''C'e' un significato politico di straordinaria importanza dietro questi risultati: la prova da parte dei cittadini di una grande partecipazione democratica e la loro inequivocabile manifestazione di volonta' sul merito di tutti e quattro i quesiti referendari. Con l'Umbria che ha voluto dare il suo contributo altrettanto chiaro e determinato, grazie alla grandissima partecipazione popolare che la pone oltre la media nazionale''. La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, commenta cosi' l'ampio superamento del quorum e l'esito del voto per i referendum su acqua, nucleare e legittimo impedimento.

''Ho sempre sostenuto, anche in questi ultimi giorni di campagna referendaria - ricorda -, che il referendum rappresenta per i cittadini la massima opportunita' di partecipazione democratica e che su questioni di enorme rilevanza, come quelle che i referendum pongono, sia sempre doveroso assumere il parere degli elettori''. Quanto ai dati umbri, ''mi fa particolarmente piacere - afferma la presidente Marini - il risultato che viene dall'Umbria in termini di partecipazione al voto e per i 'si'' ai quattro quesiti perche' dimostra la mia piena sintonia con l'elettorato umbro. Poco prima del voto, sostenendo e incoraggiando l'attivita' dei Comitati promotori dei referendum, avevo pubblicamente annunciato i miei quattro si' convinti innanzitutto sulla base del merito delle questioni che i quesiti ponevano e, dunque, al di la' della lettura politica che si voleva dare dei referendum''.

''Ringrazio le elettrici e gli elettori dell'Umbria per questa loro importante e significativa prova di democrazia e di partecipazione - conclude -. E' evidente che a questo punto il Governo, che attraverso suoi autorevoli esponenti anche ad urne aperte e con dichiarazioni fuori luogo ha cercato fino all'ultimo di condizionarne la partecipazione popolare, non puo' non considerare gli aspetti politici che lo riguardano: il livello di partecipazione al voto e la quantita' di 'si'' ai quesiti dicono con chiarezza quanto distante sia questo Governo e la sua politica dall'orientamento della stragrande maggioranza degli italiani''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog