Cerca

Energia: Sardegna piu' pulita in Europa con il 35% da rinnovabili nel 2030

Economia

Cagliari, 13 giu. - (Adnkronos) - Trasferire i consumi energetici da fonti tradizionali a quelle rinnovabili, ridurre le emissioni di CO2 potenziando la produzione di energia pulita per superare, entro il 2030, la soglia record del 35%. Sono questi gli obiettivi della svolta verde voluta dal presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci che stamattina a Cagliari ha firmato il ''Patto dei Sindaci'', alla presenza del direttore generale della Commissione europea, Pedro Ballesteros.

Il Patto intende rendere la Sardegna lo scrigno verde d'Europa anche attraverso il sostegno le autorita' locali nell'attuazione di piani per l'abbattimento delle emissioni inquinanti e per la produzione di energie rinnovabili. Gli obiettivi sostenibili del ''Patto dei Sindaci'' firmato oggi, sono al centro del programma ''Sardegna Co2.Zero'': il nuovo progetto operativo che dara' il via ad una vera e propria rivoluzione industriale in Sardegna, con nuove economie e posti di lavoro.

Con la sottoscrizione del Patto, la Regione si impegna davanti alla Commissione europea a coinvolgere nel progetto ''Sardegna Co2.Zero'' i 377 Comuni dell'Isola. Per la realizzazione degli obiettivi energetici, la Regione Sardegna mettera' a disposizione delle amministrazioni locali risorse finanziarie in ordine a programmi di informazione sui cittadini, master per creare nuove figure professionali ma anche verso progetti dedicati al contenimento dei consumi energetici fossili e allo sviluppo delle rinnovabili. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog