Cerca

'ndrangheta: infiltrazioni nell'economia romana, 2 arresti (2)

Cronaca

(Adnkronos) - L'operazione denominata ''Rilancio'', avviata dal Ros nel 2007, ha documentato l'elevato livello di penetrazione raggiunto dalla cosca ''Alvaro'' nel tessuto economico capitolino attraverso l'acquisizione di numerose attivita' commerciali e imprenditoriali con capitali illeciti e ha individuato la fitta rete di prestanome, ben 27, utilizzati per aggirare le possibili iniziative giudiziarie sul fronte patrimoniale.

L'indagine, sviluppata su piu' direttrici investigative, aveva gia' consentito, con due distinti interventi operativi eseguiti nel 2009, di penetrare nel circuito economico della cosca, con particolare riferimento alle operazioni di reinvestimento dei capitali illeciti in rilevanti attivita' commerciali ed imprenditoriali nel Lazio e in Calabria.

L'attivita' delinquenziale non si e' pero' arrestata con il sequestro del luglio 2009, tanto che Alvaro ha acquistato nuove attivita' commerciali intestandole a soggetti di comodo al fine di occultarne la reale titolarita' e 'oscurare' la sua presenza nella Capitale. Si tratta, in particolare, di due esercizi commerciali, il bar ''Il Naturista'' ubicato in via Salaria n. 121 e il bar ''Pedone'' ubicato in via Ponzio Comino n. 74, oggetto dell'odierno provvedimento di sequestro e del valore superiore ai due milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog