Cerca

Caso Ruby: pm Boccassini, processo deve restare a Milano

Cronaca

Milano, 14 giu. - (Adnkronos) - Il processo a carico del premier sul caso Ruby deve restare a Milano. E' quanto ha sostenuto questa mattina il pm Ilda Boccassini che davanti ai giudici della quarta sezione penale ha contestato l'eccezione di competenza funzionale sollevata dai legali, che chiedono il 'trasferimento' del processo al Tribunale dei Ministri, affermando che "e' stato commesso un reato comune (quello di concussione, ndr) con abuso della qualita' dell'incarico rivestito" da Silvio Berlusconi. Nessun reato ministeriale, quindi, sostiene il magistrato, che a supporto delle sue tesi ha presentato ai giudici anche alcune sentenze della Cassazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog