Cerca

Caso Ruby: pm Boccassini, in Questura ci fu quasi un attacco militare

Cronaca

Milano, 14 giu. - (Adnkronos) - La notte tra il 27 e il 28 maggio 2010, quando Ruby venne rilasciata in seguito alle telefonate di Silvio Berlusconi, in Questura si e' verificato ''come un attacco militare'', perche' in successione negli uffici di via Fatebenefratelli si sono presentate prima la consigliera regionale Nicole Minetti e poi la brasiliana Michelle Conceicao. Lo ha detto il pm Ilda Boccassini che oggi replica davanti ai giudici della quarta sezione penale alle eccezioni presentate dalla difesa del premier. Secondo il procuratore aggiunto, dunque, la notte in cui Ruby venne rilasciata e poi affidata alla consigliera regionale ''abbiamo avuto un accerchiamento militare e si e' diretto tutto in Questura''

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog