Cerca

Trasporti: domani prima corsa flotta sarda Saremar da Civitavecchia a Golfo Aranci

Economia

Cagliari, 14 giu. - (Adnkronos) - ''Sardi che vivete dall'altra parte del mare, turisti, stiamo venendo noi a prendervi''. Cosi' il presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, annuncio' ad aprile scorso che, per contrastare il 'caro-traghetti', la Giunta regionale avrebbe assicurato i collegamenti da e per la Sardegna attraverso la Saremar, la compagnia di navigazione di proprieta' della Regione. Domani parte la flotta sarda: la nave 'Scintu' salpera' alle 23 dal porto di Civitavecchia per raggiungere Golfo Aranci e dal 22 Giugno sara' affiancata dalla 'Dimonios', che assicurera' la tratta Vado Ligure - Porto Torres.

Quella delle navi con la bandiera dei 'Quattro mori' e' un'iniziativa ''il cui valore simbolico va molto al di la' della mera operazione economica: gli stessi nomi - si legge in una nota -, che evocano la storia della Brigata Sassari, sono un'ulteriore conferma che quella intrapresa dalla Giunta regionale e' anche una battaglia dal significato fortemente identitario. L'idea e' diventata una realta' come risposta al caro delle tariffe praticate dalle compagnie di navigazione, che ha dato luogo a un lungo braccio di ferro''.

Nel gennaio scorso, a fronte dei primi aumenti delle tariffe da parte delle compagnie di navigazione, la Regione ha inviato una prima segnalazione all'Antitrust. Dopo un inutile tentativo di mediazione, avvenuto a marzo, quando la Regione convoco' un tavolo tecnico con le compagnie di navigazione, Cappellacci ha inviato un secondo ricorso all'Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato, che ora sta esaminando la rilevanza dei fatti segnalati. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog