Cerca

Referendum: Lombardo, non abbasseremo guardia su termovalorizzatori

Politica

Palermo, 14 giu. - (Adnkronos) - "Il successo dei quesiti referendari conferma la bonta' delle scelte fatte dalla Regione a proposito del servizio idrico, della salvaguardia dell'ambiente e della salute delle persone. L'Ars e il nostro governo, all'unanimita', avevano preso posizione contro il nucleare. E questa fonte energetica, vista anche l'indicazione popolare, dovra' ritenersi definitivamente archiviata". Lo scrivo sul suo blog il Presidente della regione siciliana, Raffaele Lombardo.

"Non abbasseremo la guardia sui termovalorizzatori e sulla sicurezza degli impianti di raffinazione del petrolio. I recenti fatti di Priolo ci confermano ogni giorno l'inderogabilita' di interventi per la messa in sicurezza senza la quale sono a repentaglio la vita dei lavoratori, dei cittadini, dei nostri figli e la stessa dignita' del lavoro - ha proseguito -Bisogna adesso puntare sulle energie alternative, su un fotovoltaico a dimensione familiare e per la piccola e media impresa agricola, artigiana e commerciale, abbandonando i mega-impianti eolici, mostri che deturpano il territorio e il paesaggio e che spesso nemmeno funzionano".

"Nei primi giorni di luglio aprira' i battenti la grande fabbrica di St Sharp ed Enel per la produzione di quei pannelli fotovoltaici che potranno servire la Sicilia, il sud e il Mediterraneo provvedendo a dotarci, noi come i paesi del Mediterraneo, di energia solare, sviluppo e lavoro", ha concluso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog