Cerca

Roma: inchiesta su presunta evasione fiscale, organizzazione su tre livelli

Cronaca

Roma, 14 giu. - (Adnkronos) - Operava su tre distinti livelli l'organizzazione al centro dell'indagine su una presunta evasione fiscale del Nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di finanza di Roma, avviata nel gennaio dello scorso anno e conclusa oggi con perquisizioni, sequestri e arresti, tra cui quello del presidente di Confcommercio Roma Cesare Pambianchi.

Secondo gli investigatori, in particolare, si perseguiva la finalita' di fornire a vari gruppi imprenditoriali che si sono rivolti allo studio Mazzieri e Pambianchi un ventaglio di soluzioni fraudolente inquadrabili, seppur in maniera flessibile, in aree di intervento come la sottrazione fraudolenta dal pagamento dei ruoli esattoriale attraverso distrazione di beni; l'autofinanziamento attraverso operazioni di leasing; e il riciclaggio e reimpiego di bene e denaro.

Al primo livello ci sono i due commercialisti, considerati "ideatori e realizzatori diretti e indiretti di soluzioni fraudolente personalizzate in favore dei gruppi imprenditoriali". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog