Cerca

Acqua: sindaco Livorno, norma recepisca spirito referendum

Economia

Roma, 14 giu. - (Adnkronos) - "Serve una norma che recepisca lo spirito del referendum e che sia capace di mantenere sull'acqua un livello di attenzione che sviluppi una politica industriale, rimandendo legata a una valutazione sociale e ambientale". Lo ha detto il sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, a margine su un convegno sulla 'Carta delle Autonomie', riferendosi all'esito del risultato del referendum per i comuni e privati coinvolti nella gestione dei servizi idrici.

Secondo il sindaco ora si tratta di "chiarire il modello" in cui si rapportano pubblico e privato. "Secondo il sindaco pero', rispetto al tema degli investimenti gia' ora il "ricorso ai comuni e' sistematico". Infine per il sindaco di Livorno "il referendum 'stoppa' sopratutto le aziende spa quotate in Borsa".

"C'e' sempre stata una discrasia tra le spa" per la gestone del servizio idrico "quotate in borsa e quelle invece che non lo sono: quelle quotate si distanziano dalle altre per capacita' di movimento e di trovare risorse".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog