Cerca

'ndrangheta: Calabria, addendum a protocollo legalita' contro infiltrazioni in settore cemento

Cronaca

Reggio Calabria, 14 giu. - (Adnkronos) - Si estende a tutta la regione Calabria l'applicazione del protocollo di legalita' sottoscritto tra il gruppo Italcementi e le istituzioni. L'intesa, siglata nel marzo dello scorso anno con la prefettura di Reggio Calabria, oggi e' stata firmata dall'azienda con tutte le prefetture della regione, dal presidente di Confindustria Francesco Cava e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali nazionali, regionali e provinciali. All'incontro ha partecipato il procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, Michele Prestipino.

Il documento originario e' stato arricchito con un addendum che prevede anche il coinvolgimento della Calcestruzzi spa, societa' che sara' impegnata a condividere processi di trasparenza e di governance finalizzati a contrastare le infiltrazioni criminali nelle attivita' economiche. Imprese e istituzioni, attraverso il protocollo, sono chiamate a implementare un sistema di ''sicurezza partecipata'' volto a promuovere comportamenti responsabili di tutti i soggetti interessati al ciclo economico aziendale.

L'obiettivo e' quello di rendere il piu' possibile impermeabile il perimetro delle attivita' economiche alle infiltrazioni della criminalita' organizzata o comunque al rischio di collusioni, contribuendo cosi' a rafforzare il sistema di prevenzione attuato dalle autorita' di pubblica sicurezza. Questo nuovo strumento contiene una serie di principi, di regole e di procedure finalizzate a rafforzare le condizioni di sicurezza e di legalita' nel mondo del lavoro e della produzione e che, in estrema sintesi, tendono a qualificare il personale dipendente, i clienti e i fornitori in un contesto di massima trasparenza dell'attivita' di impresa. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog