Cerca

Lavoro: Cgil, in Toscana cassa integrazione nei primi 5 mesi in calo del 5%

Economia

Firenze, 14 giu. - (Adnkronos) - Una dato ancora preoccupante per la cassa integrazione in Toscana emerge dall'analisi del dipartimento mercato del lavoro della Cgil regionale. Pur in presenza di un calo di poco piu' del 5% (dai 21.100.000 di ore nel periodo gennaio-maggio 2010 si e' passati ai 19.968.000 dello stesso periodo del 2011) si registra una crescita del 6.6% per la cassa straordinaria relativa a grandi gruppi in difficolta' strutturale o gia' chiusi o in procedura concorsuale.

In controtendenza negativa alcuni settori come l'edilizia che passa dai 4.577.000 ore dei primi 5 mesi 2010 ai 5.207.000 del 2011 con un ulteriore impennata sul gia' disastroso anno precedente del (+ 13.74%).

Andamento molto differenziato tra le provincie: Prato registra la migliore performance passando da 2.759.000 di ore a 1.803.000 (- 35%); specularmente Pistoia che passa da 1.423.358 a 2.625715 ( +84%) soprattutto per effetto della straordinaria, segna il peggior risultato. Tra le provincie piu' in difficolta' si segnalano Grosseto e sia pure in misura piu' ridotta Firenze. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog