Cerca

Chiesa: Bagnasco, da Vangelo societa' libera e giusta

Cronaca

Genova, 14 giu. - (Adnkronos) - ''Il Vangelo e' sorgente e garanzia dell'umano, quell'umano che il nostro tempo, in Occidente, si va dimenticando, al di la' delle parole e degli enunciati''. Lo ha detto questa mattina l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, alla cerimonia di intitolazione di ''Passo madre Maria Raffaella De Giovanna. Fondatrice delle suore Minime di San Francesco da Paola, 1870-1933', tra via Casata Centuriona e via Marassi, a Genova.

Il Vangelo vissuto con coerenza, ha spiegato mons. Bagnasco, ''e' sorgente di gioia di felicita', crea una societa' piu' libera e piu' giusta e quindi piu' umana. Madre Maria Raffaella De Giovanna e' uno dei tantissimi esempi secondo cui il Vangelo, quanto e' accolto e vissuto con coerenza e fede, diventa sorgente di una societa' nuova, di una umanita' nuova, diventa sorgente di una societa' diversa, piu' umana, piu' vera, dove il prendersi cura gli uni degli altri diventa la regola, prima di tutte le altre regole scritte, diventa il principio di ogni corpo di diritto, di ogni corpo giuridico, di ogni legge, diventa legge di ogni legge". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog