Cerca

Premi: proclamati i giornalisti vincitori del 'Marco Luchetta 2011'

Cronaca

Roma, 14 giu. - (Adnkronos) - Sono stati proclamati oggi, durante la conferenza stampa di presentazione dell'evento, i cinque vincitori dell'ottava edizione del Premio Internazionale Marco Luchetta, dedicato a giornalisti, telecineoperatori e fotoreporter impegnati nelle prime linee dell'informazione in tutto il mondo e premiati per l'opera di sensibilizzazione sui bambini vittime di ogni forma di violenza.

Si tratta del giornalista Pierre Mone'gier e del cineoperatore Dominique Marotel di France2, per un servizio sui 'bambini talpa' di Meghalaya, remota provincia del nord-est dell'India, che ha vinto sia il Premio Luchetta Tv per il miglior reportage internazionale sia il Premio Alessandro Ota per le miglior riprese. La motivazione e' ''aver descritto con la forza delle immagini e l'efficacia del linguaggio il dramma dei bambini costretti a lavorare nelle miniere di carbone otto ore al giorno per meno di un euro''.

Gli altri premiati sono Giusi Fasano del Corriere della Sera, che ha conquistato il Premio Luchetta Quotidiani/Periodici ''per un toccante reportage -recita la motivazione- sul dramma di un'intera classe di bambini giapponesi che hanno perso i loro genitori durante lo tsunami''; Arne Perras del Die Sueddeutsche Zeitung, vincitore del Premio Dario D'Angelo per il miglior articolo internazionale con ''un racconto di guerra e speranza che ripercorre la storia dei bambini soldato del Sud Sudan nella difficile strada che porta all'indipendenza''; e la freelance Monika Bulaj, che ha vinto il Premio Miran Hrovatin per la miglior fotografia con uno scatto pubblicato da East, i cui contrasti ''descrivono bene il martoriato Afghanistan dove l'oppio e' spesso l'unica medicina per lenire i dolori di un bambino malato''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog