Cerca

Emilia Romagna: Cavalli (Lega), preoccupante invasione di nutrie

Cronaca

Bologna, 14 giu. - (Adnkronos) - In tutta l'Emilia Romagna, "le nutrie si stanno riproducendo a ritmi impensabili tanto che alcune colonie sisono spinte ben oltre i loro habitat usuali". L'allarme giunge dal consigliere regionale della Lega Nord dell'Emilia Romagna, Stefano Cavalli, che pone il tema al centro di un'interrogazione con cui chiede l'intervento di Viale Aldo Moro. "In pochi decenni - prosegue Cavalli - questi roditori stranieri hanno seriamente danneggiato le colture, l'ecosistema e, con alla loro abitudine di scavare gallerie, stanno compromettendo il gia' precario assetto idrogeologico".

Ricordando che "sono diversi anni che le province predispongono dei piani per la cattura e l'abbattimento, raggiungendo obbiettivi importanti ma purtroppo insufficienti" secondo l'esponente del Carroccio "e' necessario un massiccio investimento da parta di Regione e province, volto a ridurre drasticamente la popolazione" di questi animali perche' il fenomeno sta diventando ormai "sempre piu' preoccupante".

Cavalli chiede, dunque, alla giunta Errani di sapere quanti esemplari di Myocastor Coypus sono stati catturati e abbattuti per ciascuna provincia negli ultimi 3 anni, di conoscere i risultati di eventuali monitoraggi e studi eseguiti in materia, l'importo degli stanziamenti finora riconosciuti, ma anche quali iniziative la Regione intenda promuovere al fine di intensificare il contenimento di questi roditori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog