Cerca

Teatro: Elio Germano tra le voci per il 'Valle', vogliamo contare di piu'

Spettacolo

Roma, 14 giu. - (Adnkronos) - "Noi cittadini vorremmo contare un po' di piu' nelle decisioni che vengono prese, soprattutto per quanto riguarda i servizi fondamentali dello spettacolo, dove ci auguriamo che i criteri possano essere altri da quello del profitto a tutti i costi". A parlare e' Elio Germano, tra gli animatori dell'occupazione del teatro Valle, in corso da questa mattina a Roma da parte dei 'Lavoratori e lavoratrici dello spettacolo autorganizzati', che hanno anche lanciato un appello, sottoscritto da moltissimi personaggi della cultura, chiedendo di essere ''riconosciuti come interlocutori indispensabili nelle scelte politiche che riguardano il nostro settore, il nostro lavoro, la nostra vita''.

"C'e' bisogno di fare un discorso di qualita' - ha continuato Germano - Anche quando, ad esempio, si va in ospedale, ci si aspetta che il dottore ci curi, non che faccia guadagnare l'azienda. Un teatro come questo, con la storia che ha, si dovrebbe preoccupare solo della qualita' e non dell'incasso che produce. Questo puo' avvenire se chiaramente lo Stato mette delle regole chiare". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog