Cerca

Trieste: giovedi' 'Bloomsday', giorno in cui Joyce ambiento' 'Ulisse' (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Lo spettacolo sara' arricchito dalle note dei musicisti Antonio Kozina e Marco Steffe' (grazie alla collaborazione di Casa della Musica - Scuola di Musica 55), che per mezzo di un mix di arie irlandesi e popolari triestine contribuiranno a far rivivere l'Ulisse joyciano nei luoghi di quella Trieste povera che lo scrittore amava frequentare: fra gli ammiccanti angoli di Cavana nei cui pressi sorgeva l'allora celebre, minuscola casa di tolleranza chiamata ''Il metro cubo'' (da qui il nome della galleria di via Capitelli) e l'osteria al Trionfo, che sorgeva a due passi dall'Arco di Riccardo, dove Joyce, diciamo benevolmente perche' amante del vino, si recava a degustare il suo vino preferito, l'Opollo di Lissa.

La vulgata vuole che anche il bordello fosse frequentato da Joyce, nonostante vivesse a Trieste con la allora compagna, Nora Barnacle, conosciuta poco prima della partenza dall'Irlanda, ricorda ancora Cepach, che da Joyce fu folgorato fin da ragazzino. Accadde infatti che tra gli scaffali della libreria di casa trovo' l' 'Ulisse', una lettura non proprio semplice, nemmeno per gli adulti, e, ne fu rapito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog