Cerca

Arte: Chiaro di luna a Venezia con Paola Romano

Cultura

Venezia, 14 giu. - (Adnkronos) - Chiaro di luna a Venezia con Paola Romano. Paola Romano e' stata scelta, insieme ad altri artisti, per rappresentare l'Italia alla Biennale di Venezia. Vittorio Sgarbi, curatore del Padiglione italiano, si e' avvalso della competenza e della cultura di una serie di intellettuali che lo hanno aiutato a scegliere gli artisti. A intercedere per Paola Romano e' stato Giovanni Puglisi, presidente della Commissione Nazionale Italiana per l' Unesco nonche' Rettore della Libera Universita' IULM di Milano. Il catalogo personale di Paola Romano sara' curato da Gabriele Boni. Il Padiglione Italia, con sede all'Arsenale, che ha aperto al pubblico il 4 giugno chiudera' il 27 novembre prossimo. La Luna, intesa come dimensione dell'infinito, e' sempre stato il tratto distintivo dell'opera di Paola Romano. Conclusa la stagione di ricerca figurativa, l'artista romana approda nel nuovo millennio con una pittura di matrice informale dominata dall'utilizzo della materia che si lascia maneggiare fino a fondersi, offrendo sensazioni tattili tridimensionali.

A partire dal 2004 si afferma in maniera prorompente nel panorama artistico italiano ed internazionale. Le opere di Paola Romano sono presenti in importanti collezioni pubbliche come quelle della Fondazione Magna Carta e delle Sale Urbaniane della Citta' del Vaticano. Ha esposto al Museo degli Strumenti Musicali di Roma e a Hong Kong presso il ''Cultural Center'' Teatro dell'Opera in occasione della rappresentazione del l'Aida di Giuseppe Verdi. La sua opera ha riscontrato il favore di un intellettuale come Giovanni Puglisi : «Paola Romano e' l'artista del sogno, in grado pero' di trasportare la sua esperienza onirico-concettuale nella realta' e nella vita vissuta. L'istallazione presentata in questa Biennale e' la realizzazione concreta di un'emozione che non ha eta', ovvero il rovesciamento delle percezioni basiche dell'ordinario».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog