Cerca

Contratti: Confindustria Sardegna, relazioni industriali riforma necessaria

Economia

Cagliari, 14 giu. - (Adnkronos/Labitalia) - "Molte riforme, in Italia, non sono necessarie, ma indispensabili. E' il caso del fisco e anche delle relazioni industriali. Per questo, auspico la contrattazione aziendale". Cosi' Massimo Putzu, presidente di Confindustria Sardegna, interviene con LABITALIA sul dibattito sulla contrattazione. "Questo -sottolinea- e' l'ultimo anno di mandato di Emma Marcegaglia alla guida di Confindustria, di conseguenza accelera sulle riforme per uscire rapidamente dalla crisi".

"La necessita' della contrattazione aziendale -spiega- nasce dall'esigenza di legare la produttivita' ai salari sentita sia dal mondo imprenditoriale che dai lavoratori".

"Il mercato del lavoro -sottolinea Massimo Putzu- deve abituarsi al merito, a riconoscere appunto il lavoro svolto dai dipendenti. Per questo, auspico che la riforma si risolva con un accordo tra le parti sociali, piuttosto che con una legge. Tutti gli attori interessati, infatti, devono partecipare attivamente alla riforma delle relazioni industriali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog