Cerca

Sicurezza stradale: nel Lazio arrivano gli 'ispettori' (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Gli ispettori stanno seguendo dei corsi di formazione a seguito dei quale riceveranno un certificato di idoneita' professionale valido nell'ambito del Progetto Europepo. Si dividono in due categorie: Road Safety Audit, colui che controlla i progetti prima che vengano realizzati al fine di evidenziare eventuali criticita' e di correggerle; Road Safety Inspection, che si reca sul posto,verificando la sicurezza dell'infrastruttura e proponendo interventi diretti al miglioramento della stessa.

''La Giunta regionale sin dal suo insediamento ha posto tra le sue priorita' il tema della sicurezza stradale - dichiara la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini - Accanto a progetti, come quello illustrato oggi, mirati a migliorare la gestione delle infrastrutture stradali - aggiunge - stiamo investendo anche sulla prevenzione con particolare attenzione ai giovani, attraverso iniziative che hanno coinvolto anche le scuole, per l'informazione e l'educazione alla guida sicura e responsabile''.

L'indice di mortalita' nel 2009 per le strade secondarie del Lazio e' pari al 4,38% contro una media nazionale del 2% (Fonte Aci-Istat). ''Siamo partiti da questi dati - spiega Malcotti - e durante il primo anno di giunta abbiamo attivato una serie di iniziative per arginarli. Penso alla Carta Europea della Sicurezza Stradale, al Centro di monitoraggio che partira' a breve, ai lavori di messa in sicurezza sulle strade del Lazio. E non da ultimo questo importante progetto''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog