Cerca

Roma: Pambianchi e' anche presidente Imprebanca, nata nel 2008 per sostenere pmi/Scheda

Cronaca

Roma, 14 giu. - (Adnkronos) - Cesare Pambianchi, presidente di Confcommercio Roma arrestato oggi nel quadro di un'inchiesta su una presunta evasione fiscale, e' anche presidente di Imprebanca, l'istituto nato su impulso proprio di Confcommercio Roma e partecipato da Ina Assitalia (gruppo Generali) e da Banca Finnat, entrambe con una quota del 20%, oltre che da una quarantina di imprenditori romani.

La banca, nata nel 2008, e' stata studiata per offrire risposte mirate e calibrate ad hoc per la clientela retail e le Piccole e Medie Imprese del territorio. Ha chiuso il primo anno operativo, il 2010, con una perdita di 2,86 milioni, in linea con le previsioni che puntano al pareggio di bilancio nel 2014. I target del piano industriale sono il raggiungimento di 2.000 imprese clienti e di 8.500 clienti retail entro il 2013. Il patrimonio netto della banca guidata dal direttore generale Riccardo Lupi e presieduta da Cesare Pambianchi e' di 46,13 milioni.

La mission della banca e' perfettamente in linea con la tradizione rappresentata da Banca Finnat, una delle griffe storiche del private banking romano, che fa capo alla famiglia Nattino. Da sempre riferimento per le grandi famiglie romane, Finnat con Imprebanca ha ulteriormente rafforzato la consulenza agli imprenditori radicata sul territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog