Cerca

Toscana: Scaramuccia, ospedali 'periferici' di grande qualita' (4)

Cronaca

(Adnkronos) - L'evoluzione delle tecnologie, infatti, gia' ora ha portato a perfezionare sistemi e strumenti che, a seconda dei casi, possono sostituire alcuni procedimenti diagnostici invasivi, mentre un numero sempre maggiore di interventi possono essere eseguiti in endoscopia, evitando il ricorso all'interventi chirurgico vero e proprio.

Nel 2010 il servizio di endoscopia ha effettuato oltre 5.000 prestazioni: 2.500 gastroscopie, 2.300 colonscopie, circa 200 endoscopie delle vie biliari. Infine, il pronto soccorso, i cui ambienti sono di recente realizzazione, mentre sono in fase di ultimazione l'area per l'ortopedia d'urgenza e la discharge room.

All'interno del pronto soccorso e' attiva l'Osservazione Breve Intensiva (OBI), che e' stata inaugurata ufficialmente proprio dall'assessore: un'attivita' assistenziale svolta in un'area dedicata, con finalita' di rapido inquadramento diagnostico e terapeutico del paziente, con durata tra le 6 e le 24 ore. Questi gli accessi registrati al pronto soccorso dell'ospedale di Grosseto: 2009: 56.877 accessi; 2010: 62.438; 2011 (dal 1° gennaio al 31 maggio): 27.091.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog