Cerca

Pordenone: omicidio Sanaa, legali padre presentano ricorso in Cassazione (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La vicenda risale al 15 settembre 2009 ed era avvenuta in provincia di Pordenone. La giovane era stata quasi decapitata con un coltello in una stradina di campagna, aggredita dal padre perche' era andata a vivere con il fidanzato italiano, Massimo De Biasio, e aveva uno stile di vita troppo occidentale.

Sanaa aveva 18 anni e il suo fidanzato, a suo volta ferito mentre tentava di difendere la giovane, allora ne aveva 31. Il fatto di sangue era accaduto di sera a Grizzo, una frazione di Montereale Valcellina (Pordenone), mentre la coppia di giovani stava andando in automobile nel ristorante dove Sanaa lavorava come cameriera. El Katawi Dafani li ha attesi e, quando sono usciti dalla vettura, li ha aggrediti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog