Cerca

Rifiuti: Lazio, una Spa regionale per salvare Consorzio Gaia (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Alla presentazione della proposta sono seguiti una serie d'interventi da parte di diversi consiglieri. Claudio Mancini (Pd) ha obiettato che come per il piano rifiuti restano indeterminate le scelte sulla dislocazione degli impianti, in vista anche della scadenza di Malagrotta, la proposta di legge 205 non esplicita la questione impiantistica e delle discariche per Roma e provincia, anche se da' un mandato preciso per quanto riguarda il consorzio Gaia. Mancini ha inoltre chiesto che sia introdotta una norma affinche' la Regione non possa andare al di sotto del 51 per cento del capitale e un'altra per riconoscimento del cosiddetto ristoro ambientale anche a favore dei comuni confinanti con quelli che ospitano discariche (come nel caso di Lariano che confina con il comune di Colleferro sede di discarica).

Per Carlo Lucherini (Pd) ''e' una proposta importante, in quanto interveniamo per la prima volta nella gestione dei rifiuti'', anche se ''dovrebbe rientrare in un piu' generale piano dei rifiuti che ancora non c'e'''.

Soddisfazione e' stata espressa dal presidente della commissione, Franco Fiorito, il quale ha fissato per lunedi' prossimo, il 20 giugno, alle ore 12 il termine entro il quale e' possibile presentare emendamenti alla proposta di legge. ''La discussione e' stata proficua - ha dichiarato Fiorito al termine dei lavori - e soprattutto importante per la gestione complessiva del problema dei rifiuti nella nostra Regione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog