Cerca

Animali: Lav, 2mila euro di ammenda a Verona per cane abbandonato

Cronaca

Roma, 14 giu. (Adnkronos) - E' condannato a pagare 2mila euro di ammenda il proprietario del pastore tedesco abbandonato nella campagna veronese, dentro la proprieta' di un'azienda agricola che coltiva fragole. Lo ha stabilito il tribunale di Verona che ha ritrovato il cane chiuso in un recinto di neanche due metri quadrati, che girava su se' stesso, mordendosi la coda. I volontari della Lav, Lega Anti Vivisezione, intervenuti sul posto a seguito di una segnalazione anonima, avevano sporto denuncia al Corpo Forestale dello Stato che ha deciso il sequestro dell'animale.

Secondo l'associazione, il Pastore, ribattezzato Pedro, era impaurito dai maltrattamenti e non si lasciava avvicinare nemmeno dal suo proprietario. "Lo si e' dovuto sottoporre ad intervento chirurgico - aggiunge Lav - per asportare parte della coda, che era spezzata in due tronconi a causa dei morsi violenti che il cane, impazzito per le condizioni di detenzione, si autoinfligeva". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog