Cerca

Sicilia: in arrivo 50 mln per lavoratori aziende in crisi (2)

Economia

(Adnkronos) - "Con l'assessore Piraino abbiamo anche fatto il punto su alcune iniziative da definire e promuovere entro l'anno - ha aggiunto Musumeci -, anche sul fronte delle Politiche sociali, in un rapporto di collaborazione istituzionale che deve tradursi a beneficio delle comunita' siciliane. In questo particolare momento di crisi, le famiglie che soffrono debbono sentire maggiormente la vicinanza delle istituzioni. Non dobbiamo alimentare illusioni, ma la nostra attenzione dev'essere evidente e concreta".

Tra i punti dell'accordo sottoscritto stamani si legge che le domande di cig dovranno essere inoltrate alla competente Direzione regionale del Lavoro che procede ad autorizzare i trattamenti di cig in deroga in coerenza con quanto concordato nell'accordo quadro. A seguito delle autorizzazioni regionali, la competente sede Inps eroga i trattamenti. La cassa integrazione guadagni in deroga puo' essere autorizzata dopo l'utilizzo, da parte delle imprese, di tutti gli strumenti previsti dalla legislazione in materia.

Il ministero del Lavoro, tramite Italia Lavoro, la Regione e l'Inps dovranno costantemente verificare l'andamento della spesa per non superare il limite complessivo dei 50 milioni di euro. Il ministero mette a disposizione della Regione siciliana, Isfol e Italia Lavoro per l'attivazione delle politiche attive, per il monitoraggio della spesa e per la valutazione dei risultati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog