Cerca

Autostrade: contro pedaggio tir lumaca su Perugia-Bettolle, attesi in piu' di 500

Cronaca

Perugia, 14 giu. - (Adnkronos) - Sono attesi almeno 500 mezzi pesanti in fila a passo d'uomo sulla Perugia-Bettolle per dire no all'introduzione del pedaggio a partire dal 2012. I particolari della manifestazione di protesta sono stati forniti nel corso di una conferenza stampa degli stati maggiori della Cna dell'Umbria e della Cna di Arezzo per la presentazione dell'iniziativa di protesta 'Tir lumaca'. "Prevediamo la presenza di almeno 500 automezzi che occuperanno una sola corsia di marcia - ha detto Roberto Giannangeli, direttore della Cna provinciale di Perugia, promotore dell'iniziativa -. Ma non escludiamo una partecipazione addirittura superiore perche' le adesioni continuano a pervenire ai nostri uffici".

Sono state annunciate le adesioni di numerosi parlamentari eletti in Umbria, di rappresentanti delle istituzioni umbre e Toscane, della Cna di Siena. "Riteniamo che l'introduzione del pedaggio su una strada priva, oltretutto, delle caratteristiche tecniche adeguate, sia un'autentica follia - afferma Andrea Sereni, presidente della Cna provinciale di Arezzo - Mancano le corsie di emergenza, aree di sosta e parcheggio per i mezzi pesanti, il manto stradale e' ampiamente dissestato, con pesanti conseguenze in termini di sicurezza".

"Senza contare che non esiste una viabilita' secondaria alternativa degna di questo nome - aggiunge - Il ministro Altero Matteoli ha affermato che il pedaggio servira' anche alle spese di adeguamento del raccordo, ma non si puo' chiedere ai cittadini e alle imprese di pagare in anticipo per servizi che, forse, si otterranno solo domani". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog