Cerca

Roma: Berruti (Pdl), su residence notizia inesistente smentita dai dati (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Chiaramente l'intervento pubblico abbastanza consistente puo' inserire in questo mercato immobiliare, in cui la bolla speculativa puo' esplodere da un momento all'altro, degli elementi di calmierazione che potrebbero far venire molti mal di pancia a chi 'aggiotando' attraverso il mantenimento di un altro prezzo, cerca di guadagnare di nuovo enormi somme economiche - aggiunge Berruti - Sui bisogni primari lo Stato, e quindi anche la pubblica amministrazione romana, ha il diritto-dovere di intervenire con elementi che tendono a riportare l'offerta delle case in una logica di prezzo piu' contenuta e coerente con l'attuale situazione economica e tecnologica".

"Credo che in questo inoppugnabile quadro, i pretestuosi attacchi su problematiche inesistenti dimostrate - conclude - realmente riconducibili a una buona amministrazione, possono trovare una logica proprio in considerazione della necessita' per determinati speculatori edilizi di mantenere in piedi uno status quo che va a beneficio esclusivamente delle loro tasche, con lauti guadagni su un bene vitale. La destabilizzazione del mercato 'drogato' anche dall'acquisto di abitazioni da parte di chi realmente non aveva un reddito confacente, e il monopolio indiscusso dell'alta finanza su questo tema, pone diversi ostacoli a chi in modo equilibrato, civile e logico cerca di dare una soluzione per i bisogni dei piu' deboli, attuando quelle iniziative necessarie senza per questo preoccuparsi molto di chi da sempre pensa di essere il piu' forte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog