Cerca

Napoli: Lettieri, guidero' opposizione ma fuori da Pdl

Politica

Roma, 15 giu. - (Adnkronos) - "Faro' il capo dell'opposizione e rappresentero' i due gruppi che si formeranno. Come promesso resto in Consiglio per amore della citta' e dei nostri giovani. Intendo confrontarmi nel merito, in modo costruttivo, se ci saranno i presupposti, e daro' vita ad un'associazione per non disperdere il patrimoniodi energie positive accumulato in questi mesi. Ho ancora impresse nella mente di degrado che ho visto in periferia. Per questi problemi mi battero' fino in fondo".

"Abbiamo deciso di dar vita a due gruppi - continua Lettieri - Accanto a quello del Pdl ci sara' il gruppo che riunira' gli eletti delle forze civiche e meridionaliste e a cui mi iscrivero'". Mentre per quanto riguarda Pasquino presidente del Consiglio comunale Lettieri dice che "se dovessero decidere di puntare su Pasquino, bisognera' eleggerlo all'unanimita'. Ritengo sia necessario aprire un confronto con i capigruppo per giungere a una scelta condivisa. Altrimenti Pasquino sara' il presidente della maggioranza e cio' confermerebbe il comportamento che ha avuto in campagna elettorale, palesemente a favore di de Magistris. Se accadra' questo, non potranno non esserci conseguenze sul piano politico".

Lettieri afferma poi che "de Magistris si e' smentito nella sua giunta poche donne e assessori con il conflitto di interessi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog