Cerca

Cronista Aki, manifestazione a Islamabad: ''Inchiesta sulla morte non è indipendente''

Esteri

Islamabad, 15 giu. (Adnkronos/Aki) - Una manifestazione contro il modo in cui le autorità pakistane gestiscono il caso di Syed Saleem Shahzad, corrispondente dal Pakistan di AKI-ADNKRONOS INTERNATIONAL, è in programma per questo pomeriggio di fronte alla sede del Parlamento, a Islamabad.

La manifestazione è stata organizzata dalla principali organizzazioni di giornalisti pakistani, che contestano il fatto che l'inchiesta sia stata affidata a una commissione della Corte federale per la Sharia, legata al governo.

I colleghi di Shahzad, scomparso il 29 maggio e trovato morto il 31, in un comunicato rilanciato dai media pakistani, ricordano come il governo abbia promesso la creazione di una commissione indipendente per indagare sulla vicenda. Afzal Butt, presidente dell'Associazione nazionale della stampa, ha sottolineato come la creazione della commissione fosse prevista entro il 10 giugno. In segno di protesta, oltre a manifestare, i giornalisti boicotteranno le coperture sulle attività del Parlamento e delle assemblee provinciali.

La protesta andrà avanti fino a domani e molti giornalisti da tutto il Paese, oltre che esponenti di tutte le altre componenti della società, hanno annunciato che vi prenderanno parte. Anche molti partiti hanno deciso di unire la loro voce a quella dei giornalisti, chiedendo giustizia per Shahzad.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog