Cerca

Governo: caos tra 'responsabili', a rischio nomina capogruppo

Politica

Roma, 15 giu. (Adnkronos) - C'e' grande confusione tra i 'responsabili'. Al punto che potrebbe essere a rischio la votazione di oggi per la nomina del nuovo capogruppo alla Camera al posto di Luciano Sardelli. In Transatlantico, a Montecitorio, conciliaboli e capannelli si susseguono. Sardelli parla fitto con Denis Verdini e Bruno Cesario. Domenico Scilipoti con Silvano Moffa. Secondo quanto si apprende, il gruppo 'Ir' sarebbe sempre piu' spaccato.

Da una parte c'e' chi chiede di rinviare le 'consultazioni' di oggi in attesa che le acque si calmino per evitare una 'resa dei conti' dannosa in un momento cosi' delicato. Tra questi c'e' Sardelli: pare che abbia gia' un documento per raccogliere le firme e sollecitare il rinvio.

Dall'altra parte c'e' chi, invece, considera inutile uno slittamento del voto, perche' alla vigilia della fiducia sul dl sviluppo e' necessario risolvere i problemi interni e andare in Aula con nuovi vertici condivisi. Francesco Pionati, leader di Adc, ''e' contrario a un rinvio, oggi io andro' a votare''. Il Pid aspetta ancora segnali dalla maggioranza per inserire nel dl sviluppo gli emendamenti richiesti. Dice Pippo Gianni: ''Cosi' non si puo' andare avanto, oggi in una riunione abbiamo ribadito le nostre ragioni''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog