Cerca

Sicilia: Ufficio gare appalti, ribassi anomali? Ance faccia pulizia interna

Economia

Palermo, 15 giu. - (Adnkronos) - "Prima di chiedere ad altri di non aggiudicare delle gare, e' bene che l'Ance faccia pulizia all'interno dell'associazione dei costruttori". Replica a distanza del Presidente dell'Urega, l'Ufficio regionale gare della Sicilia, Enrico Sanseverino all'Ance Sicilia, che ieri aveva denunciato l'aggiudicazione di gare "senza la verifica sui ribassi anomali, fatto che sta spingendo le direizoni dei lavori a rassegnare le dimissioni".

"Fino a questo momento una sola impresa dell'Ance che aveva presentato un'offerta al ribasso anomala e' stata esclusa dall'Urega per non avere saputo giustificare il ribasso dell'offerta anomala - ha detto Sanseverino all'ADNKRONOS - l'Urega lavora da sempre con grande serieta', trasmettendo i verbali delle gare alla procura e all'Autorita' di vigilanza".

Poi aggiunge: "Riteniamo che vadano attivati i controlli da parte degli organi di polizia giudiziaria per verificare la serieta' delle offerte e delle imprese". E tornando sulla denuncia dell'Ance, Sanseverino ha detto: "Quando si formulano delle accuse generali e' bene che lo si faccia con piu' precisione.L'Urega non solo manda a verifica almeno il dieci per cento delle offerte anomale ma trasmette tutti i verbali di gara all'Autorita' di vigilanza, alla procura e alla stessa Ance" nella speranza che provveda l'associazione stessa a richiamare o eventualmente escludere dall'Ance le imrpese che presentano offerte 'eccessivamente anomale'". "I primi a doversi preoccupare - ha detto ancora il Presidente dell'Ufficio regionale gare della Sicilia, Enrico Sanseverino - sono proprio i costruttori dell'Ance".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog