Cerca

Aids: Iss, al via nuovo trial vaccino in Italia su volontari sani

Cronaca

Roma, 15 giu. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Nuova fase di sperimentazione per il vaccino anti-Aids 'targato' Istituto superiore di sanita'. Il Centro nazionale Aids dell'Iss avvia la prima fase del programma di sperimentazione clinica del vaccino preventivo dell'infezione da Hiv (studio ISS P-002) basato su un vaccino che associa alla proteina Tat, gia' in fase avanzata di sperimentazione (studi clinici terapeutici di Fase II in Italia e Sudafrica), la proteina Env fornita da Novartis nell'ambito di una collaborazione nel progetto europeo Avip (http://www.avip-eu.com/).

Le proteine Tat ed Env sono state gia' sperimentate singolarmente in studi clinici effettuati nell'uomo ed entrambe si sono dimostrate sicure e ben tollerate, mentre l'associazione dei due prodotti e' stata sperimentata ad oggi solo in modelli animali, dove si e' dimostrata sicura, ben tollerata e in grado di prevenire efficacemente l'infezione da Hiv. La nuova sperimentazione e' condotta da Barbara Ensoli del Centro nazionale Aids e coinvolge tre centri clinici italiani. Il vaccino sara' testato su 50 soggetti sani.

"Il percorso di studi che continuiamo a portare avanti e i successi finora ottenuti con la sperimentazione della proteina Tat ci hanno spinti a esplorare ulteriormente le potenzialita' di questa molecola attraverso la messa a punto di un vaccino di seconda generazione - ha affermato Enrico Garaci, presidente dell'Iss - Lo faremo attraverso l'associazione a un'altra proteina per potenziarne gli effetti preventivi". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog