Cerca

Spagna: migliaia di indignati bloccano parlamento regionale Barcellona

Esteri

Madrid, 15 giu. - (Adnkronos/Dpa) - Migliaia di indignati di Barcellona si sono riuniti davanti al parlamento regionale della Catalogna per tentare di impedire l'approvazione in aula di nuove previsioni di spesa che comprendono tagli importanti nel sociale.

Alcuni esponenti politici sono dovuti arrivare in elicottero all'interno del complesso, come il presidente del governo catalano Artur Mas, diversi suoi consiglieri e la presidente del parlamento regionale Nuria de Gispert. La maggior parte dei deputati e' riuscita a entrare a piedi nel parlamento situato nel Parco della Cittadella, ma e' stata scortata dalla polizia. Gli agenti hanno caricato in diverse occasioni e secondo i servizi sanitari ci sono stati 23 feriti lievi, tra i quali tre poliziotti.

Intanto a Madrid, il capo del governo Jose' Luis Rodriguez Zapatero, si e' detto preoccupato per la deriva violenta di una parte del movimento degli indignati. "In democrazia non si puo' mai impedire il libero esercizio della politica democratica", ha affermato Zapatero, aggiungendo che "tutti hanno diritto alla liberta' di espressione e di manifestazione. In democrazia sono sacre -ha proseguito- ma sempre e solo se si sviluppano in forma pacifica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog