Cerca

Toscana: Cna, il manifatturiero spinge la ripresa dell'artigianato (9)

Economia

(Adnkronos) - Cna Toscana evidenzia le seguenti necessita': rilancio dell'edilizia, favorendo l'assegnazione sottosoglia alle aziende locali di commesse nell'ambito della manutenzione e messa in sicurezza degli edifici pubblici; azione efficace per ridefinire il variegato campo del contoterzismo, in alcune filiere ormai regredito alla soglia della mera sopravvivenza, ma ancora utile alla grande impresa per il ruolo di ammortizzatore sociale cui assolve da sempre; piano organico ed efficace per la tracciabilita' dei prodotti e il contrasto alla contraffazione ; semplificazione degli adempimenti amministrativi, riducendo leggi e regolamenti regionali e comunali, in modo da alleggerire il fardello che grava sulle imprese.

E ancora: realizzazione delle infrastrutture materiali programmate da anni insieme ad una strategia che faccia della logistica uno dei motori della competitivita' toscana; riorganizzazione delle public utilities (acqua, rifiuti, energia, trasporti) in multiutility; cultura come opportunita' di sviluppo dell'identita' toscana e dei suoi centri urbani, ricchi di storia, arte e bellezze ambientali, agendo incisivamente sul sistema di accoglienza e valorizzando le straordinarie potenzialita' della industria turistica toscana; politiche efficaci e sinergiche tra pubblico e privato per frenare l'espansione dell'economia informale ed allontanare il fantasma dello strozzinaggio; strategia della formazione che riporti l'azienda al centro del processo di trasmissione dei saperi e delle esperienze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog